QUANTUM TOUCH RELEASING ®

Il Quantum Touch Releasing è una tecnica energetico-vibrazionale messa a punto da Ileana Rotella, thetahealer, insegnante di Thetahealing, omeopata, floriterapeuta, naturopata, Master Reiki e Karuna Reiki ed instancabile ricercatrice dal 1988.

La profonda conoscenza olistica dell’essere umano nonché studi di geometria sacra, numerologia ed anatomia sottile, hanno portato Ileana alla definizione di Quantum Touch Releasing, una tecnica in grado di attivare i processi di autoguarigione presenti in ogni essere umano, grazie all’utilizzo di particolari note vibrazionali composte da simboli e parole guidate da uno specifico intento.

Recenti studi sulla capacità dell’acqua di memorizzare e rilasciare informazioni (Masaru Emoto, Massimo Citro etc) ci fanno intuire quanto, essendo noi costituiti in buona parte di acqua, un intento, un simbolo e una parola possano interagire con il nostro sistema biologico; mediante il Q.T.R. è possibile lavorare con diverse frequenze, ognuna delle quali agisce su differenti aspetti del complesso ma coerente ologramma umano. Sul piano fisico ed energetico attraverso la tecnica è possibile: pulire e sbloccare ogni chakra o canale energetico; innalzare il livello energetico; aumentare la frequenza di vibrazione del proprio corpo fisico; incrementare il radicamento e la stabilità; trasferire intenti di guarigione attraverso ciò che viene definito “amore incondizionato”.

Inoltre si possono attivare guarigioni sul nostro bagaglio genetico. Ormai numerosi ricercatori sostengono che dentro di noi vivono le esperienze di chi ci ha preceduti e parlano di trame di non esistenza, di mente genetica, di transgenerazionalità e di biopsicogenealogia. Tanto per citarne alcuni: J.C.Badard, psicoterapeuta esperto in psicosociologia, psicosomatica e psicogenealogia afferma che “mettiamo in memoria ogni nostra esperienza sotto forma di programmi biologici ed ereditiamo, sin dal concepimento, memorie, emozioni, esperienze, conflitti non risolti, vissuti nella linea materna e paterna. Ogni volta che viviamo un problema a cui non riusciamo a dare risposta, il nostro cervello darà la sua, cercandola e trovandola nella memoria ereditata…” Con il Q.T.R. è possibile una trasmutazione alchemica dell’energia trattenuta dagli schemi genetici che ostacolano la nostra piena realizzazione e il raggiungimento dei nostri obbiettivi di vita. Questo comporta un rapido cambiamento delle “credenze inconsce” limitanti e depotenzianti in potenzianti e in linea con i nostri obbiettivi.

La moderna psiconeuroendocrinologia, la psicosomatica e altri studi tra cui quelli di Candace Pert e Bruce Lipton affermano che è sempre più appropriato parlare di una sola entità integrata, un corpo-mente, ma non solo… Si iniziano mettere le basi in campo scientifico del ruolo della consapevolezza e di come essa è in grado di interagire con il resto del sistema corpo-mente. Aprire la coscienza ai piani spirituali e diventarne consapevoli apre inoltre la possibilità di attingere ai propri potenziali liberandosi con più facilità dalle “credenze depotenzianti” cristallizate in schemi inconsci che ci vogliono illudere che materia e spirito siano separati. Attraverso il Q.T.R. è possibile potenziare il collegamento spirito-materia, analizzare la realtà in termini di coscienza allargata, migliorare l’integrazione con essa, sciogliere la programmazione inconscia legata al sentirsi vittime della realtà materiale, permettere una presa di coscienza del vissuto precedente ed inoltre alzare la frequenza vibratoria del “corpo mentale” e migliore la chiarezza dissolvendo il velo delle illusioni.

Ognuno di noi crea la propria realtà. La fisica meccanica quantistica, dimostra che l’essere umano e’ un tutt’uno con l’universo ed e’ capace di modificare le particelle subatomiche che compongono la materia, sia con semplici parole che con pensieri ed emozioni. In altre parole l’osservatore, con la propria coscienza, compie l’atto decisivo di far «collassare» tra tutte le “onde di probabilità” un singolo esito coerente, che solo allora può essere definito evento, un evento osservabile definito a quel punto “reale”. Attraverso il Quantum Touch Releasing è possibile eliminare i blocchi al manifestare, migliorare la capacità di manifestare, attrarre magneticamente la propria realtà.

IN SINTESI

Cos’è il Quantum Touch Releasing®

Il Quantum Touch Releasing è una tecnica energetico-vibrazionale, basata sull’utilizzo della fisica quantistica in unione con la geometria sacra e il suono, sia della voce che di strumenti come il diapason

Origini

Il Quantum Touch Releasing è una tecnica canalizzata da Ileana Rotella registrata nel 2012.

Ileana Rotella, già master reiki, master karuna reiki e Thetahealing, ha applicato il Quantum Touch Releasing su di sè per poi inserirlo nelle sessioni di terapia per velocizzare e rendere più efficace il lavoro energetico.

A cosa serve

Il Quantum Touch Releasing, utilizzando la fisica quantistica applicata, interviene direttamente sulla tematica che crea conflitto nella persona, alleggerendo il carico di emotività e mettendo a nudo eventuali nuclei profondi, permettendo così, sia al terapeuta che alla persona, di arrivare prima al risultato riducendo notevolmente il lavoro di presa di coscienza del vissuto.

Effetti e benefici

L’utilizzo della tecnica Quantum Touch Releasing ha come effetto principale il liberare energia che è rimasta bloccata e che crea conseguenti blocchi sempre più consistenti fintanto che non viene liberata.

Il Quantum Touch Releasing si può usare per sciogliere e rilasciare quest’energia bloccata dai chakra permettendo un normale e naturale flusso energetico e una rivitalizzazione di tutti gli organi e tessuti connessi al chakra trattato.

Si può inoltre usare per ripulire le cellule che causano dolore anche a seguito di interventi subiti o ferite fisiche.